Sala 5 - Maioliche di Milano.



FELICE CLERICI
La manifattura dell’Ospedaletto di Sant’Ambrogio è stata fondata da Felice Clerici un imprenditore che ha reclutato ceramisti, tecnici, artisti e intere famiglie di lavoranti, impiantandola in un grande edificio sulla Cerchia dei Navigli, di fronte alla Pusterla di Sant’Ambrogio.
Fin dalla fondazione il suo progetto è ambizioso: dichiara di voler fabbricare “della maiolica fina ad uso di Sassonia, molto superiore a quella di Lodi e Pavia”. Sfornerà sia maioliche “alla lodigiana” sia pezzi ispirati alla produzione Imari, sia imitazioni orientali, che prodotti assonanti stilisticamente con la porcellana occidentale.
Il suo assortimento più caratteristico è quello da lui chiamato “a paesini e figure a smalto” dove figurette fantasiose sono in posa tra due alberelli, disegnate con mano guizzante e colorate con la leggerezza di un acquerello, animano piatti, zuppiere e caffettiere. La manifattura fallirà nel 1790.


Grande piatto decorato “all’uso di porcellana” Famiglia Rosa con stemma Olivera
Milano, manifattura di Felice Clerici, 1770-1790
Maiolica dipinta con colori a piccolo fuoco e oro.
Sala 5 - Maioliche di Milano
grande piatto
Grande piatto ovale  decorato con cesta di fiori
 marcato “Mil.o”
Milano, manifattura Clerici, 1745-1760
Maiolica decorata con colori a gran fuoco.
Sala 5 - Maioliche di Milano
grande piatto ovale
Piatto tondo decorato un cantore con parrucca
Milano, manifattura di Felice Clerici, 1756-1790
Maiolica dipinta con colori a piccolo fuoco.
Sala 5 - Maioliche di Milano
Piatto a figure e paesini
Tazza decorata con il motivo Imari,  detto “al carabiniere”
Milano, manifattura Clerici o Rubati, 1745-1796
Maiolica dipinta in blu a gran fuoco, rosso e giallo a piccolo fuoco.
Sala 5 - Maioliche di Milano
tazza da crema
Zuppiera con presentatoio decorati con il motivo Imari, detto “allo struzzo”
Milano, manifattura Clerici o Rubati, 1770-1796
Maiolica dipinta in blu a gran fuoco, rosso e oro a piccolo fuoco.
Sala 5 - Maioliche di Milano
Zuppiera con presentatoio