Museo Gianetti -STORIA DELLA CERAMICA - Nel territorio di Varese dal '700 al '900
Mercoledi, 13 Giugno 2007
STORIA DELLA CERAMICA - Nel territorio di Varese dal '700 al '900

Dal 29 settembre al 4 novembre 2007

 

Dal 29 settembre al 4 novembre 2007, presso il museo G. Gianetti, in via Carcano 9 a Saronno (Va), si terrà la mostra “Storia della ceramica nel territorio di Varese dal ‘700 al ‘900, a cura della prof.ssa Raffaella Ausenda e in collaborazione con l’Associazione Amici della Ceramica di Varese

 

 

“Il museo G. Gianetti di Saronno, che da quasi quindici anni collabora con i maggiori musei internazionali di ceramica italiani ed europei, è lieto di poter offrire questa mostra, unica, a tutti gli appassionati. Il territorio di Varese è una terra ricca di sapere artistico, come dimostrano i pezzi che raccontano il percorso della ceramica d’arte delle manifatture di quest’area dal Settecento al Novecento.  Un’esposizione che  ha le sue radici nelle maioliche delle manifatture milanesi e lodigiane di cui un importante nucleo appartiene alla raccolta storica del Museo Gianetti, sede della mostra.

Sono più di cento le ceramiche esposte: alcune provenienti dal Museo Civico di Villa Mirabello di Varese, ma – specifico carattere di questa esposizione -  il maggior numero proviene dalle case private, da appassionati eredi di quel patrimonio culturale o moderni collezionisti. Il risultato della ricerca, guidata da Raffaella Ausenda e Andrea Griffanti, permette di esporre delle ceramiche (maioliche, terraglie  e porcellane), talvolta inedite, sfornate tra bottega ed industria nei paesi di Castello Cabiaglio, Ghirla, Cunardo e Laveno. Ceramiche “minori” per alcuni, ma conservate con rispetto nelle case per un autentico senso di appartenenza storico-familiare (il servizio “buono”, il vaso “bello”) e di tradizione locale. 

Protagoniste della seconda metà dell’Ottocento e del primo Novecento sono sicuramente le “Verbanum stone” dello stabilimento fondato sulle rive del Lago Maggiore dai tre soci “Carnelli, Caspani, Revelli”, diventato poi “Società Ceramica Italiana”.  In mostra sono presenti diversi capolavori del periodo Liberty, del grande “art director” Guido Andlovitz, degli artisti modellatori Angelo Biancini e Antonia Campi.”

 

L’iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione di: Associazione Nazionale Amici della Ceramica di Varese

 

Con il patrocinio di  Regione Lombardia, Regione Abruzzo, A.P.T.R. Abruzzo, Provincia di Pescara, Provincia di Teramo, Comune di Saronno, Comune di Laveno,Comune di Castelli d’abruzzo, Comune di Rapino,

e il contributo di: Comune di Saronno, Comune di Laveno, FERROVIENORD, Tourism Friend Project.

 

 

 

 Informazioni:

Apertura: dal 29 settembre al 4 novembre 2007 da martedì a domenica ore 15-19 da martedì a venerdì dalle 9 alle 13 per gruppi e scuole su prenotazione.

Ingresso gratuito

Visite guidate e laboratori didattici per le scuole su prenotazione.